Seleziona una pagina
Gente di Pero - Daniela Bossi Sindaco

INSIEME PER IL FUTURO

GENTE DI PERO

Scopri il nostro programma elettorale e unisciti a noi per costruire una Pero più sicura e verde. Una Pero migliore.

Punti Chiave

Il nostro programma elettorale si concentra su cinque aree fondamentali: Prevenzione e Sicurezza, Ambiente, Territorio e Trasporti, Servizi Sociali, e Scuola, Cultura e Sport. Vogliamo garantire un futuro sicuro, sostenibile e inclusivo per tutti i cittadini di Pero.

Le Nostre Iniziative

Prevenzione e Sicurezza

Implementazione del Controllo del Vicinato, formazione per la sicurezza sociale, miglioramento dell’illuminazione pubblica e installazione di videosorveglianza.

Ambiente, Territorio e Trasporti

Ricognizione del patrimonio immobiliare comunale, revisione del Piano del Governo del Territorio, e progetti di riqualificazione urbana.

Servizi Sociali

Potenziare l’assistenza domiciliare, creare una struttura di comunità e rafforzare le reti sociali territoriali.

Scuola, Cultura e Sport

Piano per ridurre la dispersione scolastica, creazione di un centro socio-culturale e riqualificazione delle infrastrutture sportive.

Presentazione SINTETICA del programma

PREVENZIONE E SICUREZZA

Controllo del Vicinato

Impiegheremo maggiori risorse per lo sviluppo e per la segnalazione e prevenzione di ogni forma di devianza, anche attraverso il supporto delle Associazioni presenti sul territorio.

Formazione per la Sicurezza Sociale

Proporremo iniziative in coordinamento con la scuola, la parrocchia e le altre associazioni per sviluppare nei giovani la cultura della non violenza e del dialogo.

Parchi Gioco

Valuteremo insieme ai cittadini la chiusura notturna dei parchi gioco principali convinti che i bambini meritino di giocare sereni in un ambiente pulito e presidiato.

Nonni Vigili

Ci impegneremo per aumentare il coinvolgimento di volontari per viabilità e traffico in orari scolastici liberando risorse per impiegarle nel pattugliamento del territorio.

Consumo di alcolici

Non ci sottrarremo all’emissione di ordinanze che vietino il consumo di alcolici in orari notturni

Illuminazione e Video sorveglianza

Miglioreremo ulteriormente il piano di illuminazione, e forniremo il comune di una adeguata rete di video sorveglianza a presidio dei nostri parchi pubblici per contrastare abbandoni di rifiuti e vandalismi sul territorio. mettendo a fattor comune anche quella presente nelle attività produttive e proprietà private.

Presidio del territorio

Incrementeremo il presidio del territorio, coinvolgendo la nostra polizia locale, le altre forze dell’ordine e le associazioni di cittadini.

Caserma dei Carabinieri

Risolveremo, coinvolgeremo tutti i soggetti aventi titolo l’annosa questione della “Caserma di Pero” valutando se necessario la messa a disposizione di edifici pubblici in disuso.

 AMBIENTE, TERRITORIO E TRASPORTI

Patrimonio immobiliare comunale

Ricognizione accurata del patrimonio immobiliare comunale, sia utilizzato che dismesso, per valutarne lo stato e definirne i possibili sviluppi

Collegamento con il nuovo Parco della Scienza, del Sapere e dell’Innovazione

Intendiamo creare e favorire relazioni tra i proprietari degli alloggi ed i lavoratori/studenti dell’area MIND, che necessitano di alloggi e strutture di studio e co-working presenti o realizzabili sul nostro territorio.

Sviluppo del Commercio

Effettueremo le opportune valutazioni di fattibilità per avviare una revisione globale del vigente Piano del Governo del Territorio per favorire la crescita sul piano commerciale e occupazionale.

Pero al Centro

Doteremo Pero e le Frazioni di luoghi di aggregazione e socializzazione, e poter organizzare eventi associativi e ricreativi

Auditorium

Doteremo il comune di un Auditorium, di spazi per le associazioni, di un centro culturale giovanile, di un polo dei servizi per il terzo settore, riqualificando ove possibile, edifici pubblici in disuso.

Piazza Roma

Riprogetteremo e riqualificheremo Piazza Roma attraverso una preliminare consultazione cittadina, così da renderla bella, sicura, fruibile e attrattiva per le attività commerciali.

Collegamento con Bosco in Città

Apriremo un tavolo di confronto con gli Enti territoriali superiori per verificare la fattibilità di un’opera che consenta il collegamento di Pero con Bosco in Città.

Cava

Restituiremo la fruizione della Cava ai cittadini, per attività naturalistiche e di pesca sportiva.

Pulizia, Illuminazione, Strade e Parchi

Ci occuperemo della risoluzione di quei problemi di pronta e facile soluzione, siano essi relativi alla pulizia del Paese, all’illuminazione, alla manutenzione delle strade, alla cura dei parchi. Saremo, quindi, inflessibili con tutti coloro che assumeranno condotte irrispettose verso la cosa pubblica.

Inquinamento

Monitoreremo costantemente il livello di inquinamento presente sia sopra che sotto il suolo e del fiume Olona, con particolare riguardo a quelle specifiche aree potenzialmente a rischio, così da essere in grado di prevenire ed intercettare eventuali cause inquinanti ed all’occorrenza, di eliminarle.

Trasporto Locale

Realizzeremo un collegamento intercomunale, per consentire alle persone di recarsi presso gli uffici, i medici, i negozi, il cimitero, i posti di lavoro, la metropolitana, etc.. e ci attiveremo per l’estensione del servizio di car sharing (o similari) con l’obiettivo di rendere Pero una Smart City.

Parcheggi

Ripenseremo e riorganizzeremo il Piano della sosta intesa come servizio all’abitare.

Abitare

Ci impegneremo a riconsiderare tra i servizi urbani la “casa” intesa come edilizia residenziale, al fine di garantire l’ottenimento dell’abitazione ai ceti non in grado di accedere al libero mercato

SERVIZI SOCIALI, ANZIANI E PERSONE IN SITUAZIONE DI FRAGILITÀ

Gestione dei servizi

In un necessario contesto di gestione integrata di tali servizi, rafforzeremo la posizione del nostro Comune in Sercop e sosterremo ulteriormente il lavoro svolto in ambito socio assistenziale da parte di associazioni.

Assistenza a domicilio

Destineremo maggiori risorse per il servizio di assistenza a domicilio verso le persone bisognose in ragione dello stato di salute, dell’età nonché della condizione familiare.

Reti sociali territoriali

Rafforzeremo le reti sociali territoriali, coinvolgendo direttamente i cittadini, la farmacia comunale, le associazioni e le cooperative sociali del territorio, per affrontare nel modo più efficace le domande di servizi e di supporto.

Struttura di Comunità

Ci impegneremo a realizzare una struttura di comunità per fornire nuovi servizi alla persona e che rappresenti il fulcro delle attività dei medici di base e dei professionisti del settore sanitario.

Disagio Giovanile

Stimoleremo progetti di rete, anche con le altre amministrazioni dei comuni limitrofi, per intervenire contro l’abbandono scolastico, abuso di droghe, bullismo, vandalismo e gioco d’azzardo.

 SCUOLA, CULTURA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI

 Riduzione Cause di Dispersione

Predisporremo un Piano del Diritto allo Studio, da condividere con tutti gli organismi interessati, incentrato prevalentemente sul contenimento e la riduzione delle cause di dispersione scolastica. Sviluppando, con il coinvolgimento di operatori privati un progetto di ‘scuola e bottega’

Centro pubblico Socio Culturale

Individueremo un plesso comunale che verrà destinato a studio, lettura, proiezione video e programmazione di incontri di Politica nazionale ed internazionale così come di corsi, rigorosamente pubblici, finalizzati all’apprendimento delle lingue straniere e di italiano per stranieri e ad attività ludico ricreative.

Sport

In ambito sportivo garantiremo invece la funzione pubblica, sociale ed educativa di tutte le discipline presenti nel territorio, rendendole accessibili a tutti i ceti.

Nuovo Polo Scolastico

Presidieremo con cura e particolare attenzione i lavori del nuovo Polo Scolastico e ci impegneremo in tutte le sedi per il mantenimento attivo della scuola primaria di Cerchiate che dovrà essere riqualificata, fermamente convinti che le frazioni abbiano la necessità di vedere i servizi implementati e non ridotti.

 ORGANIZZAZIONE DEL COMUNE E RAPPORTI FRA AMMINISTRAZIONE E CITTADINI

Struttura organizzativa comunale

Valorizzeremo le risorse presenti in ogni settore operativo per meglio garantire i servizi dei vari uffici

Segretario Comunale

Promuoveremo il ruolo istituzionale del Segretario Comunale e doteremo il Comune di una sua propria e decorosa Sala Consiliare.

Gestione telematica delle procedure comunali

Implementeremo l’utilizzo e la gestione telematica delle procedure comunali per le “segnalazioni aperte” giunte dai cittadini. I quali potranno monitorarne l’avanzamento in tempo reale.

Carta dei servizi

Creeremo una carta dei servizi, che descriverà i servizi erogati, i tempi di erogazione e la loro misurazione, in questo modo i cittadini potranno conoscere sempre i tempi di risposta attesi

Presenza sul Territorio

Garantiremo alla Cittadinanza la presenza sia sul comune che nelle frazioni di uno sportello da tenere aperto in giorni e fasce orarie funzionalmente determinate.

Sportello Bandi Pubblici

Lo sportello informerà gli interessati, dei bandi attivi e indirizzerà gli utenti verso i partner che si occupano di predisporre le domande di partecipazione. Favorendo la loro ricerca in tutti gli ambiti, anche attraverso la collaborazione con la Regione Lombardia, la Camera di Commercio di Milano e le associazioni di categoria.

Bilancio Open

Provvederemo a rendere quanto più facilmente comprensibile e trasparente il Bilancio Comunale, avendo cura di svilupparne la pianificazione, all’esito di consultazione popolare sulle tematiche di maggiore interesse, per precisi capitoli di spesa.

Beneficiari di Risorse Pubbliche

Ai beneficiari di fondi pubblici, verrà richiesto un rendiconto puntuale e certificato sull’impiego di quanto ricevuto.

 BAMBINI

 Sportello di supporto pubblico

Istituiremo uno sportello di ascolto che sarà di supporto psicologico pubblico ai bambini ed alle famiglie che ne avranno bisogno. Offriremo assistenza ai genitori sulla compilazione dei moduli di iscrizione e di ogni documento necessario.

Coinvolgimento

Scuole, associazioni e gruppi attivi di cittadini verranno coinvolti al fine di organizzare eventi per i più piccoli come manifestazioni sportive, feste di fine anno, recite di Natale, laboratori creativi e artistici e di cura dell’ambiente

Riqualificazione dei parchi giochi

Inserimento giochi accessibili a tutti con particolare attenzione ai bambini e ragazzi portatori di      handicap.

LAVORO E AZIENDE

 Sportello Assistenza Lavoro

Assistenza alla stesura del cv e indicazioni di base necessarie per potersi orientare nel mondo del lavoro anche al fine di poter intraprendere un’autonoma attività lavorativa.

Crescita economica, sociale e culturale

Terremo sempre aperto un tavolo di confronto con le realtà imprenditoriali presenti a Pero, per cogliere le offerte lavorative e conoscere le esigenze datoriali per poi diffonderle ai cittadini; per questo non tollereremo speculazioni immobiliari in grado di incidere negativamente sui livelli occupazionali

Azioni volte ad agevolare le attività del territorio

Organizzeremo incontri tra i commercianti possessori di un’attività propria e la Giunta comunale, al fine di facilitare la comunicazione tra le due parti e affrontare congiuntamente le criticità creando le condizioni necessarie per lo sviluppo di una gestione coordinata delle attività

Promuoveremo azioni volte ad agevolare le attività del territorio, dai mercatini di Natale, alla festa del commercio, alla creazione di una sezione del sito Internet comunale dedicata.

 TUTELA DEGLI ANIMALI

 Convenzioni con cliniche veterinarie

Convenzioni con cliniche veterinarie e sportello virtuale dedicato avviando un percorso di coordinamento e collaborazione stabile tra forze dell’ordine locali, le associazioni peresi e i volontari “accreditati” sul territorio.

 8.2 Miglioramento delle aree cani

 

8.3 Istituzione anagrafe canina e felina del territorio.

 

 COMUNICAZIONE E PARTECIPAZIONE

 Principio di Democrazia Partecipata

Incontri periodici con la Cittadinanza con assemblee pubbliche che prevedano la possibilità di intervento e confronto.

Informazione

Garantiremo l’informazione inerente i fatti del nostro Comune attraverso supporto cartaceo, mantenendo il periodico comunale ed implementando l’informazione telematica.

 

 

PREVENZIONE E SICUREZZA

Partendo da quella che è la reale e documentata situazione del nostro Paese in termini di sicurezza e da quelle che sono le competenze dell’Ente, onde garantire un maggiore livello di sicurezza alla Collettività, se non altro in termini di percezione, impiegheremo maggiori risorse per lo sviluppo di progetti, come ad esempio il ‘Controllo del Vicinato’ per la segnalazione e prevenzione di ogni forma di devianza, anche attraverso il supporto delle Associazioni presenti sul territorio. Proporremo iniziative con i ragazzi, riteniamo infatti che solo investendo in scuola, cultura e sport si possano conseguire buoni risultati in termini di sicurezza, altrimenti non diversamente e completamente raggiungibili.

Valuteremo insieme ai cittadini la chiusura notturna dei parchi gioco principali convinti che i bambini meritino di giocare sereni in un ambiente pulito e presidiato.

Ci impegneremo per aumentare il coinvolgimento di volontari per viabilità e traffico in orari scolastici (nonni vigili) liberando risorse per impiegarle nel pattugliamento del territorio.

Non ci sottrarremo all’emissione di ordinanze sindacali che vietino il consumo di alcolici in orari notturni e in prossimità di luoghi sensibili come scuole e parchi e di attività di controllo delle residenze, ove necessario.

Ci impegneremo a rendere ulteriormente sicuro il nostro Paese migliorando ulteriormente il piano di illuminazione e fornendo Pero di una adeguata rete di video sorveglianza a presidio dei nostri parchi pubblici per contrastare abbandoni di rifiuti e vandalismi sul territorio. mettendo a fattor comune anche quella presente nelle attività produttive e proprietà private.

Siamo convinti che attraverso una buona illuminazione e un presidio costante delle forze dell’ordine si possano creare le condizioni affinché i cittadini possano vivere appieno i parchi, le piazze e i luoghi pubblici di aggregazione.

Coopereremo inoltre con tutti i soggetti aventi titolo per la risoluzione della questione “Caserma di Pero” valutando se necessario la messa a disposizione di edifici pubblici in disuso.

Attiveremo il tavolo permanente di confronto con le forze dell’ordine e le associazioni/ gruppi riconosciuti di cittadini che presidino il territorio.

 TERRITORIO, AMBIENTE E TRASPORTI

Vogliamo realizzare un’accurata ricognizione del patrimonio immobiliare comunale,  sia utilizzato che dismesso,  partendo dalla via Milano sino alla via Cristina, che ricomprenda nell’ordine: ordine la ex Scuola Marconi, il magazzino di via Turati, il Palazzo Comunale, lo stabile  della Polizia Locale.

Daremo vita ad una porta di collegamento con il nuovo Parco della Scienza, del Sapere e dell’Innovazione in Area Expo. Una vasta area  che ospita lo Human Technopole (il Polo Tecnico Scientifico sul Genoma), il nuovo Ospedale Galeazzi e le facoltà scientifiche dell’Università Statale, oltre ad aziende private legate al mondo della ricerca scientifica, medica e farmaceutica. Si tratta di un’opportunità imperdibile per Pero per offrire un servizio logistico in favore tutti coloro, fra cui sicuramente soggetti e studenti di alto profilo,  che necessitano di alloggi e strutture di studio e co-working presenti o realizzabili sul nostro territorio. Intendiamo creare e favorire relazioni tra i proprietari degli  alloggi (come per esempio il Residence di Piazza Unità d’Italia o gli stabili di via XXV Aprile) ed i lavoratori/ studenti dell’area MIND.

Riteniamo essenziale per il nostro territorio  pianificare e sviluppare condizioni di crescita anche sul piano commerciale se vogliamo riassumere territorialmente un ruolo da protagonisti. In tale prospettiva effettueremo le opportune valutazioni di fattibilità di una revisione globale del vigente Piano del Governo del Territorio. Detta revisione dovrà  certamente tenere conto che Pero non può permettersi un ulteriore aumento demografico senza un adeguamento proporzionale della quantità e qualità dei servizi resi soprattutto in ambito sociale. Inoltre, dovrà essere considerata la necessità

di attrarre capitali privati per lo sviluppo di quelle aree industriali e di trasformazione, ovviamente tutto  in linea con le nuove frontiere.

Quest’ultimo obiettivo non prescinderà dalla diminuzione delle imposte gravanti sulle attività produttive, il  cui sviluppo darà luogo  sia al recupero del gettito perso attraverso gli ulteriori investimenti sul territorio, che, e soprattutto, a maggiori opportunità di lavoro.

“Nessun uomo è un’isola”, e come tale, l’uomo, per sua stessa natura, tende spontaneamente a cercare altri uomini, ad aggregarsi a loro, a condividere un po’ di tempo e un po’ di spazio.

Pero al Centro è uno degli elementi fondanti del nostro programma, ed è proprio in funzione della creazione di un ‘Centro’ che doteremo finalmente Pero di una sua Piazza laica, attrezzata per ogni evento associativo e ricreativo, luogo già individuato in prossimità (e come suo naturale prolungamento) del ‘Giardinone’.

La piazza come luogo non di semplice passaggio, ma come spazio nevralgico in cui sia possibile trascorrere del tempo libero da dedicare allo stare assieme agli altri,  ad approfondire la loro conoscenza e le relazioni sociali, e dare luogo a momenti di  confronto; un luogo in cui poter fare esperienza di socialità e  dell’essere cittadini. Perché questo avvenga ovviamente è necessario che la piazza risulti bella, accogliente e rappresenti  un punto di riferimento,  ricco di eventi (concerti, street food, rassegne artistiche e laboratori per i più piccoli). Vogliamo realizzare un luogo sicuro ed  accogliente in cui si abbia il piacere restarci volentieri,  senza farsi cogliere dalla fretta di andare via.

Doteremo Pero di un Auditorium, di spazi per le associazioni, di un centro culturale giovanile, di un polo dei servizi per il terzo settore, riqualificando ove possibile, edifici pubblici in disuso.

Riprogetteremo e riqualificheremo Piazza Roma di Cerchiate attraverso una preliminareconsultazione cittadina, così da renderla bella, sicura e fruibile e attrattiva per le attività commerciali.

E’ inoltre nostra ferma intenzione aprire un tavolo di confronto permanente con gli Enti territoriali superiori per esaminare l’impatto ambientale di ogni opera da realizzare  sul nostro territorio; questo  a tutela degli abitanti e degli effettivi bisogni di Pero e dei Peresi tutti. In tale contesto avanzeremo immediatamente ai medesimi Enti una richiesta di incontro per verificare la fattibilità di un’opera che consenta il collegamento di Pero con Bosco in Città, individuando di concerto con loro il punto che meglio si presti allo scopo.

Restituiremo ai Peresi la fruizione della Cava per attività naturalistiche e di pesca sportiva.

Ripenseremo ed agevoleremo le connessioni tra le aree strategiche del territorio come ad esempiole connessioni con il Parco di Cascina Merlata e le aree Expo, ed i percorsi ciclopedonali a Nord verso Rho-Fiera.

Non trascureremo in alcun modo l’ordinaria amministrazione e la risoluzione di quei problemi di pronta e facile soluzione,  siano essi relativi alla pulizia del Paese, all’illuminazione, alla manutenzione delle strade, alla cura dei parchi. Saremo, quindi, inflessibili con tutti coloro che assumeranno condotte  irrispettose verso la cosa pubblica.

Monitoreremo e controlleremo costantemente il livello di inquinamento presente sia sopra che sotto il suolo Perese e delle acque del fiume Olona, con particolare riguardo a quelle specifiche aree potenzialmente a rischio, così da essere in grado di prevenire ed intercettare eventuali cause inquinanti ed, all’occorrenza, di eliminarle.

Ripenseremo, da subito, il trasporto locale dalle frazioni al capoluogo anche attraverso un servizio mobile operante per almeno due giorni settimanali e ci attiveremo per l’estensione del servizio di car sharing (o similari) con l’obiettivo di rendere Pero una Smart City.

(Ex Abitare) Ci impegneremo a riconsiderare tra i servizi urbani la “casa” intesa come edilizia residenziale, al fine di garantire percorsi volti all’ottenimento dell’abitazione ai ceti non in grado di accedere al libero mercato (edilizia sociale e convenzionata), nonché ad individuare procedure e percorsi di attuazione realmente sostenibili alle imprese ed agli imprenditori nelle aree di trasformazione previste dallo strumento urbanistico.

Ripenseremo e riorganizzeremo il Piano della sosta intesa come servizio all’abitare.

 

SERVIZI SOCIALI, ANZIANI E PERSONE IN SITUAZIONE DI FRAGILITÀ

In un necessario contesto di gestione integrata di tali servizi, rafforzeremo la posizione del ruolo del nostro Comune in Sercop e sosterremo ulteriormente il lavoro svolto in ambito socio assistenziale da parte di associazioni, destinando maggiori risorse per il servizio di assistenza a domicilio verso le persone bisognose in ragione dello stato di salute, dell’età nonché della condizione familiare. Rafforzeremo le reti sociali territoriali, coinvolgendo direttamente i cittadini, la farmacia comunale, le associazioni del territorio, le cooperative sociali, per affrontare nel modo più efficace le domande di servizi e di supporto, in aumento esponenziale per effetto della crisi. Istituiremo un tavolo per promuovere la collaborazione tra gli uffici che si occupano dei servizi sociali e le realtà del territorio impegnate nel settore.

Ci impegneremo a realizzare una struttura di comunità per fornire  nuovi servizi alla persona e che  rappresenti  il fulcro delle attività dei medici di base e dei professionisti del settore sanitario,  come infermieri e personale socio assistenziale, fisioterapisti, psicologi di prossimità e altre figure di assistenza alla persona; promuoveremo anche l’implementazione dei servizi del punto prelievi e della farmacia comunale.

Stimoleremo progetti di rete, anche con le altre amministrazioni dei comuni limitrofi, per intervenire contro il disagio giovanile da cui conseguono abbandono scolastico, abuso di droghe, bullismo, vandalismo e gioco d’azzardo. Sosterremo, con azione di mappatura, coordinamento e animazione sociale ogni rete di mutuo aiuto (a titolo esemplificativo: boutique solidali, gruppi di acquisto, orti solidali, gruppi di interscambio, mercati a kilometro zero).

Il rafforzamento del tessuto sociale è fondamentale per affrontare in modo preventivo le situazioni crescenti di nuove fragilità e vulnerabilità di persone e famiglie. Effettueremo interventi urbanistici per rendere accessibili a chiunque, con particolare attenzione per i portatori di handicap, edifici pubblici e marciapiedi.

 

 SCUOLA, CULTURA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI

Confezioneremo un Piano del Diritto allo Studio, da condividere con tutti i soggetti e/o organismi interessati, incentrato prevalentemente sul contenimento e la riduzione delle cause di dispersione scolastica, nonché sulla predisposizione di soluzioni di contrasto all’uscita anticipata di bambini e/o adolescenti dai tradizionali percorsi scolastici.

Detti obiettivi saranno conseguiti  migliorando il servizio di assistenza agli alunni, anche incentivando ulteriormente le attività integrative, preventivamente individuate nel succitato Piano, con il coinvolgimento di quegli operatori privati che si mostrassero in tal senso disponibili,  nonché attraverso lo sviluppo con i medesimi di un progetto di ‘scuola e bottega’.

In tale contesto educativo intendiamo curare il progetto di “educativa di strada” ed individueremo un plesso comunale a cui attribuiremo il nome di “Centro pubblico Socio Culturale di Pero”, destinandolo a studio, lettura, proiezione video e programmazione di incontri di Politica nazionale ed internazionale così come di corsi, rigorosamente pubblici, finalizzati all’apprendimento delle lingue straniere e di italiano per stranieri e ad attività ludico ricreative. Particolare attenzione sarà rivolta ad associazioni di giovani sfruttando il loro potenziale in termini di impegno sul territorio.

In ambito sportivo garantiremo invece la funzione pubblica, sociale ed educativa di tutte le discipline presenti nel territorio, rendendole accessibili a tutti i ceti ed escludendo contributi ad personam non richiesti da comprovate esigenze.

Attiveremo le procedure per l’ottenimento delle certificazioni previste per tutti gli impianti sportivi. Si procederà alla creazione di un cronogramma di lavori volti alla riqualificazione delle palestre comunali in termini di pavimentazione e coperture.

Si procederà alla revisione dell’Albo delle Libere Forme Associative, introducendo nuovi parametri. Lavoreremo a stretto contatto con i gestori degli impianti sportivi al fine di monitorare lo status degli impianti e della loro offerta formativa.

Presidieremo con cura e particolare attenzione i lavori del nuovo Polo Scolastico e ci impegneremo in tutte le sedi per il mantenimento attivo della scuola primaria di Cerchiate che dovrà essere  riqualificata, fermamente convinti che le frazioni abbiano la necessità di vedere i servizi implementati e non ridotti.

 

 ORGANIZZAZIONE DEL COMUNE E RAPPORTI FRA AMMINISTRAZIONE E CITTADINI

Intendiamo rivisitare la struttura organizzativa comunale,  valorizzando le risorse in essere

di ogni settore operativo per meglio garantire i servizi dei vari  uffici. In tale contesto promuoveremo appieno il ruolo istituzionale del Segretario Comunale e doteremo il Comune di

una sua propria e decorosa Sala Consiliare.

Implementeremo l’utilizzo e la gestione telematica delle procedure comunali per le “segnalazioni aperte” giunte dai cittadini, consentendo a questi di verificare e tracciare, in tempo reale, quale settore se ne è occupato ed  il relativo stato di avanzamento. Le segnalazioni dei cittadini dovranno avere puntuali risposte in tempi certi. Al contempo garantiremo comunque alla Cittadinanza la presenza sul territorio (frazioni comprese) di uno ‘Sportello Assistenza Procedure Telematiche’ da tenere aperto in fasce orarie funzionalmente determinate, questo al fine di rendere fruibile a tutti il servizio telematico.

Introdurremo uno “Sportello Bandi Pubblici” finalizzato a favorire la loro ricerca in tutti gli ambiti, anche attraverso la collaborazione con la Regione Lombardia, la Camera di Commercio di Milano e le associazioni di categoria. Lo sportello informerà i potenziali interessati dei bandi attivi e indirizzerà gli utenti verso i partner che si occupano di predisporre le domande di partecipazione.

Bilancio Open: provvederemo a rendere quanto più facilmente comprensibile e trasparente il Bilancio Comunale, avendo cura di svilupparne la pianificazione, all’esito di consultazione popolare sulle tematiche di maggiore interesse, per precisi capitoli di spesa. Sarà nostro compito, inoltre, esigere da tutti i soggetti beneficiari di risorse pubbliche un puntuale rendiconto sull’impiego di quanto ricevuto.

 

 BAMBINI

Coinvolgeremo scuole, associazioni e gruppi attivi di cittadini al fine di organizzare eventi per i più piccoli come manifestazioni sportive, feste di fine anno, recite di Natale, laboratori creativi e artistici e di cura dell’ambiente.

Istituiremo uno sportello di ascolto che sarà di supporto psicologico pubblico ai bambini ed alle famiglie che ne avranno bisogno. Vogliamo creare le condizioni per offrire assistenza ai genitori sulla compilazione dei moduli di iscrizione e di ogni documento necessario. Corsi di italiano per bambini e famiglie e incontri di potenziamento studio e spazio compiti.

Riqualificheremo i parchi giochi con inserimento giochi accessibili a tutti con particolare attenzione ai bambini e ragazzi portatori di handicap.

LAVORO E AZIENDE

Fermo quanto già evidenziato in materia di territorio ed ambiente, considerate le limitate competenze del Comune, istituiremo presso lo stesso uno “Sportello Assistenza Lavoro” destinato a fornire agli utenti, quelle indicazioni di base necessarie per potersi orientare nel mondo del lavoro anche al fine di poter intraprendere un’autonoma attività lavorativa. Assistenza alla stesura di curriculum vitae presso il punto servizi che abbiamo intenzione di creare.

Terremo altresì sempre aperto un tavolo di confronto con le realtà imprenditoriali presenti a Pero, per cogliere le offerte lavorative e conoscere le esigenze datoriali per poi diffonderle ai cittadini. Riteniamo infatti gli imprenditori quali interlocutori necessari per la crescita economica, sociale e culturale dell’intero Paese e per questo non tollereremo speculazioni immobiliari in grado di incidere negativamente sui livelli occupazionali.

È nostra intenzione lavorare per costruire un punto di interscambio tra domanda e offerta di lavoro tra i Peresi e le aziende del territorio, monitorando le richieste delle aziende agevolando chi è in difficoltà.

Calendarizzeremo inoltre una serie di incontri annuali con tutte le Organizzazioni sindacali presenti a Pero finalizzati ad acquisire una puntuale conoscenza del locale mercato del lavoro.

Le imprese commerciali rappresentano un grande valore aggiunto nella costruzione di una collettività perché vivono di socialità e, al tempo stesso, la generano. Un tessuto urbano privo di strutture commerciali produce degrado, insicurezza e solitudine. Dobbiamo dunque promuovere azioni che incentivino e incoraggino il piccolo commercio, non solo come fenomeno economico, ma anche come beneficio per salvaguardare i giovani imprenditori peresi e la vivacità della città.

Organizzeremo incontri tra i commercianti possessori di un’attività propria e la Giunta comunale, al fine di facilitare la comunicazione tra le due parti e affrontare congiuntamente le criticità proprie di un’amministrazione che ascolta le esigenze di tutti. Creeremo le condizioni necessarie per lo sviluppo di una gestione coordinata delle attività commerciali – delegazione commercianti.

Promuoveremo azioni volte ad agevolare le attività del territorio, dai mercatini di Natale, alla festa del commercio, alla creazione di una sezione del sito Internet comunale dedicata. Occorrerà semplicità ed assistenza per le pratiche telematiche. Incentivando lo start-up di nuovi esercizi commerciali, soprattutto di residenti a Pero, riducendo la burocrazia, semplificando i regolamenti comunali, fornendo un’assistenza di orientamento e premiando i comportamenti virtuosi.

Grazie alla creazione di un nuovo centro i cittadini avranno più servizi e si rivolgeranno alle attività del territorio.

 

 TUTELA DEGLI ANIMALI

Introdurremo appositi Regolamenti per gli ambiti che ne sono attualmente privi come ad esempio quello inerente la gestione degli animali di affezione presenti sul territorio. Convenzioni con cliniche veterinarie, miglioramento delle aree cani, e sportello virtuale dedicato a sostegno di ricerche di aiuto sono alcuni degli accorgimenti che metteremo in atto. Istituiremo l’anagrafe canina e felina del territorio.

Avvieremo un percorso di coordinamento e collaborazione stabile tra forze dell’ordine locali, le associazioni peresi e i volontari “accreditati” sul territorio.

COMUNICAZIONE E PARTECIPAZIONE

Garantiremo l’informazione inerente i fatti del nostro Comune avvaledoci di strumenti su su supporto cartaceo, mantenendo il periodico comunale ed implementando l’informazione telematica.

Ed ancora, credendo fermamente nel Principio di Democrazia Partecipata, incontreremo periodicamente la Cittadinanza con assemblee pubbliche che prevedano la possibilità di intervento e confronto. Ci impegneremo inoltre a promuovere le pagine social dell’Ente come piazza virtuale dove si possa svolgere la vita sociale ed economica della città. Istituiremo un dialogo inter-pares tra amministrazione, cittadini, privato e sociale che possa essere alla base di una gestione partecipativa delle risorse. Costruiremo una rete di strutture nei quartieri in forma volontaria, non elettiva, destinando risorse e legittimità politica con una delega apposita alla partecipazione in aggiunta a quella  apposita per le frazioni, con il fine di attivare una progettazione partecipata per temi di interesse collettivo. Coinvolgeremo tutti i soggetti che portano interessi e competenze specifiche nel territorio. Avviaremo una sperimentazione di bilancio partecipato.

Sostieni il nostro programma

Partecipa attivamente alla trasformazione di Pero. Insieme possiamo creare una comunità più sicura, prospera e inclusiva. Unisciti a noi e sostieni il programma elettorale di Daniela Bossi per un futuro migliore.